page loader

RES Derelictae. La fabbrica produce ancora?Il Tecnopolo di Reggio Emilia presenta la mostra dei giovani artisti Dario Tarasconi e Andrea Scazza

RES Derelictae. La fabbrica produce ancora?

dal 10 settembre 2022 al 16 ottobre 2022

Tecnopolo di Reggio Emilia
, Capannone 19 delle ex Officine Reggiane, Reggio Emilia, RE, Emilia-Romagna, Italia

|

Image Carousel

All'interno del Tecnopolo di Reggio Emilia sarà allestita RES Derelictae. La fabbrica produce ancora?, mostra dei giovani artisti Dario Tarasconi e Andrea Scazza che si propone di portare all'attenzione del pubblico l'estrema contemporaneità di quella che è stata una delle realtà industriali più importanti in Italia. Luogo di produzione e di socialità, di degrado e di abbandono, di innovazione e cultura, la fabbrica è ancora oggi capace di arricchire l'immaginario di una città che osserva se stessa in divenire, riconoscendo la bellezza nell'imperfezione.
Curata da Francesca Baboni e Stefano Taddei, l'esposizione sarà inaugurata sabato 10 settembre 2022, alle ore 17.30, nella Sala conferenze del Tecnopolo di Reggio Emilia. Saranno presenti gli artisti, i curatori, i rappresentanti delle Istituzioni e Paolo Cianconi (psichiatra, ASL Roma1) che proporrà una riflessione sul tema "L'interstizio Reggiane: una città dentro la città?".
La mostra - evento collaterale a "Un tocco di classe. L'occupazione delle Reggiane 1950-51" nel Capannone 18 - è realizzata in collaborazione con CGIL Camera del Lavoro Territoriale di Reggio Emilia, STU Reggiane Spa e Parco Innovazione Reggiane, con il patrocinio del Comune e della Provincia di Reggio Emilia e della Regione Emilia-Romagna.
Il progetto di Dario Tarasconi e Andrea Scazza nasce da un ritrovamento fortuito avvenuto nel 2019 in uno dei capannoni abbandonati di via Agosti: 180 fotografie recuperate da un seminterrato normalmente non agibile a causa delle infiltrazioni d'acqua. Riproduzioni fotografiche delle Officine Reggiane e delle attività che si svolgevano al loro interno e nei cantieri esterni, sottoposte dall'umidità ad un processo di deterioramento che le ha trasformate in composizioni astratte. Nella quasi totalità delle immagini si sono sorprendentemente salvate le figure umane, come se il tempo non riuscisse a scalfirne la presenza.
«Numerosi gli interrogativi che si vogliono sollevare con l'esposizione delle immagini ritrovate e consunte dal tempo - spiegano Tarasconi e Scazza. Primo tra tutti: la fabbrica ha veramente smesso di produrre? E di conseguenza, quali sono i prodotti attuali? Cosa li identifica come belli/desiderabili? E ancora, può esistere un capitale (fotografico, artistico, umano) da scoprire in un luogo abbandonato che ha smesso di produrre "utili" d'impresa? Cos'è che vediamo/trascuriamo quando oggi sentiamo parlare di Reggiane negli episodi di cronaca? Cosa si cela sotto al senso comune del "degrado" che ricopre le molteplici narrazioni possibili come uno strato d'acqua stagnante che impedisce di vedere oltre? Esistono forse altre narrazioni possibili? Questa inedita iconografia fotografica Jolie Laide (marcia e sublime), sospesa tra l'onirico ed il surreale, è capace di strappare all'oblio i frammenti della memoria di un luogo simbolo della storia del '900 e di restituirceli con una potenza estetica e visiva sconvolgente. La fabbrica ha permesso l'incontro di due anime artistiche apparentemente lontane, ma entrambe accomunate dall'interesse di "scavare sul fondo" e arrivare alla radice delle cose».
«Questi oggetti ritrovati - scrive Stefano Taddei - hanno avuto una fase di ancoraggio al presente grazie all'operare degli autori che li hanno preservati dall'oblio. Tali immagini brulicano di vitalità, paiono in continua metamorfosi e movimento. In alcune immagini si trovano anche il nome dell'operatore che ha compiuto gli scatti e le referenze scritte dei soggetti immortalati. Il tempo ha trasformato queste immagini e le ha riportate nella contemporaneità in modo peculiare».
«La casualità penetra dunque nell'immagine - aggiunge Francesca Baboni - divenendo essa stessa metodo e procedimento artistico, mentre l'acqua e il tempo agiscono sugli sfondi ambientali esattamente come il pennello di un pittore. Poiché è questo che si è voluto azzardare: esporre fotografie come fossero quadri di astrazione con il paradosso di non avere eseguito alcun intervento pittorico. Nel momento in cui si riconoscono i soggetti umani e le cose presenti attorno a loro, il movimento magmatico delle muffe e delle escoriazioni s'insinua nel contesto capovolgendone il significato e invadendo la raffigurazione, sia d'interno che di esterno, come se agisse con la stessa gestualità espressiva insita nella realizzazione di un'opera astratta».
Il titolo della mostra - "Res Derelictae" - allude all'istituto giuridico del diritto romano secondo il quale la proprietà dei beni abbandonati si acquisisce con la loro occupazione. Le fotografie delle Officine Reggiane sono state recuperate da Dario Tarasconi e Andrea Scazza e riportate a nuova vita, così come i capannoni abbandonati hanno avuto una nuova fase di vita nel periodo in cui sono stati occupati da persone senza dimora.
L'esposizione si compone di una cinquantina di fotografie, accuratamente selezionate e stampate su forex, posizionate lungo il perimetro del capannone secondo un percorso che valorizza il capitale estetico che il luogo ha prodotto. Nella parte interna sarà, inoltre, installato un apparato video e audio per riprodurre alcuni contenuti multimediali relativi alla realizzazione del progetto e al taglio interpretativo dato alle immagini.

[Immagine: Dario Tarasconi e Andrea Scazza, Res Derelictae #1, 2022, stampa digitale su forex, cm 70x90]

Tags: tecnopolo, mostrereggioemilia, mostreinitalia, resderelictae, fabbrica, dariotarasconi, andrascazza, arte, art, exhibitions, reggioemilia
Altri Eventi

Luce, materia e colore

4 ottobre 2022 | Staff
image

La Fondazione e il Museo Guerrino Tramonti APS di Faenza sono lieti di presentare presso lo spazio Ex Fornace di Milano un’importante mostra antologica del pittor...

Leggi Tutto

Luca Freschi. Tra perdita e rinascita

1 ottobre 2022 | Staff
image

La Galleria Bonioni Arte di Reggio Emilia presenta la mostra personale dell'artista e ceramista romagnolo Luca Freschi, Tra perdita e rinascita. Curata da Giov...

Leggi Tutto

Mutevole

30 settembre 2022 | Staff
image

Un percorso espositivo che esplora il lavoro recente di Spernazza, frutto di una ricerca da sempre orientata ad indagare attraverso l’arte la dimensione interiore...

Leggi Tutto

Movies Reloaded

28 settembre 2022 | Staff
image

Sabato 8 ottobre 2022 Rosso20sette arte contemporanea presenta la mostra Movies Reloaded con la curatela e un testo di Edoardo Marcenaro e le opere di Dina Saa...

Leggi Tutto

Grazia Varisco. Sensibilità percettive

28 settembre 2022 | Staff
image

Sabato 8 ottobre 2022 presso la Fondazione Biscozzi Rimbaud di Lecce inaugura la mostra Grazia Varisco. Sensibilità percettive.

...

Leggi Tutto

Una bizzarra bellezza. Emilio Mantelli e la grafica europea

27 settembre 2022 | Staff
image

La mostra Una bizzarra bellezza. Emilio Mantelli e la grafica europea, prodotta dal Museo Civico di Crema e del Cremasco, ospitata nelle Sale Agello, a cura di...

Leggi Tutto

Desertions, With Enzo Mari in America

27 settembre 2022 | Staff
image

Fondazione ICA Milano dedica tre giornate alla proiezione del video Desertions, with Enzo Mari in America realizzato da Giovanna Silva in collaborazione con St...

Leggi Tutto

IMAGE CAPITAL

26 settembre 2022 | Staff
image

La mostra IMAGE CAPITAL, curata da Francesco Zanot, allestita negli spazi espositivi del MAST a Bologna, è la risultanza della collaborazione tra il grande fotog...

Leggi Tutto

Corpo di donna. Edizione 2022

26 settembre 2022 | Staff
image

Crumb Gallery omaggia Letizia Battaglia, la grande fotografa palermitana recentemente scomparsa, con CORPO DI DONNA. EDIZIONE 2022. La mostra, che inaugura il 30 settem...

Leggi Tutto

IN_disciplinata

25 settembre 2022 | Staff
image

Amore, formazione, identità in una pratica dinamica di trasformazione; IN_disciplinata, solo show di Mariella Ghirardani alla sua terza personale presso...

Leggi Tutto
Vedi Tutti gli Eventi
Scrivi il tuo commento