page loader

Make Art 2021Amy d Arte Spazio Milano presenta la personale dell'art director e designer Raimondo Sandri

Make Art 2021

dal 31 agosto 2021 al 1 settembre 2021

31/08 dalle 15 alle 19 e 01/09 dalle 10 alle 19

Amy d Arte Spazio
, Via Lovanio, 6, Milano, MI, Lombardia, Italia

|

Image Carousel

Amy d Arte Spazio Milano presenta Make Art 2021, personale dell’art director e designer Raimondo Sandri in mostra a Milano il 31 agosto e il 1° settembre 2021. 
Lo show flash, continuum di “Make Art” 2020, fa da apripista alla grande stagione artistica e di design dell’autunno milanese, con l’introduzione dell’installazione inedita “Teorema personale 2021”, mix media 150x100 cm, serie “Crude 2019”, realizzata con barre di ottone inciso a mano disposte su un letto di graniglia di marmo nero. 
Il medium viene esercitato differentemente sul materiale selezionato, l’ottone crudo, grazie all’incisione, di carattere più intimo, che tende a conquistare una nuova spazialità e ad evolversi in senso ambientale e architettonico in spazio relazionale, e alla luce, assunta come fonte fisica, metafisica di illuminazione e archetipo di rivelazione e scoperta. 
Raimondo Sandri, autentico homo faber, è un creativo completo. 
Da quindici anni si occupa di brand design. 
“Make Art”, solo show flash, sarà accompagnato da un testo critico di Jacqueline Ceresoli. 
La sua pratica spazia dal disegno alla scultura, a installazioni su larga scala e vede l’utilizzo di materiali che spesso veicolano valori culturali legati al contesto da cui provengono. Le sue opere, caratterizzate da una forte valenza plastica, assumono come punto di partenza elementi del modernismo, rielaborati dall’artista attraverso processi di produzione con forti interazioni fra tradizione ed innovazione, artigianalità e tecnologia, cultura visiva e marketing. 
Nella serie “Crude 2019”, in ottone crudo, la materia si mostra in tutta la sua inerme e schietta presenza; il lavoro è incentrato sull’instabilità delle forme nello spazio e sull’accentuazione del disequilibrio nelle strutture architettoniche dovute all’intervento pittorico con spray. Qualità estetica e raffinata ricerca concettuale unita ad un’epurazione di materia superflua mostra l’essenza più <nuda> unendo citazioni e praticità in modo indissolubile. 
L’installazione crea una sorta di stanza degli specchi che complici i riflessi dati dallo spray crea uno spazio ulteriore tra pavimento e griglie sospese. 
Il materiale riflettente, l’ottone, laminato e lasciato crudo, ricopre le superfici dello spazio e riflette sul destino di mostrare nel tempo l’ineluttabile processo di ossidazione e i segni causati dall’esposizione dell’opera in vari luoghi. 
Un processo di sottrazione portato alle sue estreme conseguenze, un’azione volta ad arrivare all’essenziale per metterlo a nudo, a raggiungere uno stadio in cui la materia non è ancora divenuta “cosa”. 
Nell’esposizione ogni dato narrativo o indizio figurativo è rimosso dai materiali. 
In “Make Art” la stringente economia di mezzi espressivi, l’asciuttezza e l’oggettività dei lavori sono assimilabili a una semplice cernita di materia, mai declinata in oggetti. L’artista con il suo fare contemporaneo si serve di strumenti globali, in un contesto globale: lavori di frattage, abbinati sapientemente al collage, rivestono le pareti della galleria Amy d Arte Spazio che tratta materia da sempre, sollecitano a esprimere nient’altro che la loro qualità intrinseca, suggeriscono una trama, un ordine sospeso che sovrasta e definisce un rapporto proporzionale, un livello di relazione ulteriore tra la figura umana e le qualità volumetriche e architettoniche del luogo in cui si trovano. 

Ogni materiale – veicoli comunicativi – contiene un patos esistenzialistico che Sandri libera o incrementa attraverso personali scelte stilistiche, che spesso indagano i processi di trasformazione della materia e si spingono al limite del suo controllo, sempre, comunque, presente. L’artista, nel percorso specifico della pratica, la manifesta e sottolinea con alcuni particolari, lasciati volutamente in una condizione di “non finito” e di sotteso. 
E questo tipo di ricerca rende necessaria una ricerca minuziosa, un’analisi attenta su tutte le sfaccettature della materia e del fare arte seguendo il proprio imprinting. Ed è proprio attraverso la scelta legata al potenziale performatico e rimando culturale che si innesca il processo di significanza oggettuale. L’enfasi sul processo è anche legata alle tradizioni artigianali locali e alla dimensione del lavoro implicita nella sua creazione artistica. 
"Capire che cos’è l’arte è una preoccupazione (inutile) dell’adulto. Capire come si fa a farla è invece un interesse autentico del bambino [….]".
Bruno Munari 

Tags: amyd, amydarte, mostremilano, mostreinitalia, makeart2021, raimondosandri, arte, art, exhibitions, milano
Altri Eventi

Elisa Talentino. Tecnica mista

23 luglio 2022 | Staff
image

Si intitola Tecnica mista e sarà aperta al pubblico presso la Casa di Rigoletto a Mantova, la mostra personale dell’artista e illustratrice Elisa ...

Leggi Tutto

I giardini di Artemide

23 luglio 2022 | Staff
image

Dopo il successo delle prime due edizioni, quest’estate la rassegna Sentieri d’arte, a cura di Fulvio Chimento e Carlotta Minarelli, torna sulle Dolomiti Am...

Leggi Tutto

Antonio Ligabue. L'ora senz'ombra

19 luglio 2022 | Staff
image

La Galleria di BPER Banca si apre al contemporaneo con una mostra dossier dedicata ad Antonio Ligabue, in occasione di festivalfilosofia (16-18 settembre 2022), di cui ...

Leggi Tutto

Cielo incluso

18 luglio 2022 | Staff
image

Il 23 luglio 2022 inaugura presso gli spazi (giardini pensili e palazzo) di Palazzo Chigi-Albani di Soriano nel Cimino la mostra Cielo incluso con le opere di ...

Leggi Tutto

Mondo reale

18 luglio 2022 | Staff
image

Mondo Reale è la mostra presentata dalla Fondation Cartier pour l’art contemporain nell’ambito della 23a Esposizione Internazionale Unknown Unkno...

Leggi Tutto

Summer in Brera 2022

18 luglio 2022 | Staff
image

MADE4ART è lieto di presentare presso la propria sede nel cuore di Brera, il quartiere dell’arte nel centro di Milano, un’esposizione di lavori di pi...

Leggi Tutto

Astratte Ri-generazioni

8 luglio 2022 | Staff
image

All’interno del progetto Ex voto. Artisti per Rosalia, inaugura il giorno 13 luglio 2022 alle ore 16.00, Astratte Ri-generazioni con le opere di Salvator...

Leggi Tutto

Zeroottouno. Heart Earth

7 luglio 2022 | Staff
image

Fabbrica Eos di Milano presenta la mostra Heart Earth di Zeroottouno, duo creativo di origini calabresi composto da Davide Negro e Giuseppe Guerrisi.
Cura...

Leggi Tutto

Victoria Lomasko. The Last Soviet Artist

5 luglio 2022 | Staff
image

Il Comune di Brescia, la Fondazione Brescia Musei e il Festival della pace presentano per la prima volta in Italia la personale dell’artista dissidente russa Vict...

Leggi Tutto

M. diploide + Nefologia Assoluta

4 luglio 2022 | Staff
image

Dopo il lungo periodo di chiusure e di silenzi, la galleria Orizzonti Arte Contemporanea di Ostuni torna a movimentare il cartellone della stagione degli eventi ostunes...

Leggi Tutto
Vedi Tutti gli Eventi
Scrivi il tuo commento