page loader

Human BrainsProgetto multidisciplinare legato agli studi del cervello

Human Brains

7 novembre 2020
| | |
Image Carousel

Fondazione Prada ha intrapreso dal 2018 un percorso multidisciplinare di approfondimento e studio di tematiche scientifiche. Da queste riflessioni nasce "Human Brains", un programma di mostre, convegni, incontri pubblici e attività editoriali previsto tra novembre 2020 e novembre 2022. Il progetto è il risultato di una complessa ricerca sviluppata in collaborazione con un comitato scientifico, presieduto da Giancarlo Comi e costituito da ricercatori, medici, psicologi, linguisti, filosofi, divulgatori e curatori come Jubin Abutalebi, Massimo Cacciari, Viviana Kasam, Udo Kittelmann, Andrea Moro e Daniela Perani.
Questa nuova iniziativa pone al centro il cervello, organo unico per la complessità delle funzioni che esprime, fondamentali per la caratterizzazione dell'essere umano. L'ambito dell'esplorazione sarà molto ampio e investirà vari campi: dalla neurobiologia alla filosofia, dalla psicologia alla neurochimica, dalla linguistica all'intelligenza artificiale fino alla robotica. Il cervello sarà analizzato da un punto di vista anatomo-funzionale, ma una grande attenzione sarà dedicata anche all'invecchiamento del cervello e alle malattie neurodegenerative.
"Human Brains" è un progetto che vuole sperimentare nuove modalità di collaborazione e dialogo tra scienziati e altri studiosi e testare formati innovativi di comunicazione verso un pubblico eterogeneo e internazionale. Il cervello umano sarà declinato al plurale, come suggerisce il titolo, a sottolineare la sua intrinseca complessità e l'irriducibile singolarità di ogni individuo. Nel corso del progetto saranno analizzate le tappe storiche e concettuali fondamentali che hanno contributo a identificare il cervello come sede del pensiero. Sarà affrontata la tematica chiave dei rapporti tra mente e cervello. Saranno approfondite le basi nervose delle sensazioni, delle emozioni, della memoria e delle funzioni superiori quali coscienza, linguaggio, creatività e pensiero astratto. Saranno affrontati alcuni temi complessi come l'inconscio e la libertà di decisione, sottolineando il ruolo cruciale che la scienza ha nell'affrontare queste tematiche, ma anche i suoi limiti. Ampio spazio sarà dedicato agli sviluppi tecnologici nell'ambito delle neuroimmagini e delle tecniche di esplorazione funzionale del cervello. Altrettanto rilievo avranno gli studi di neurobiologia e di neurofisiologia sperimentale sui neuroni, le loro interconnessioni, i tipi di messaggi che si scambiano e le lorosuperspecializzazioni.

La prima fase di "Human Brains" è rappresentata dal convegno online "Culture and Consciousness" che si terrà dal 9 al 13 novembre 2020 su una piattaforma interattiva, collegata al sito web di Fondazione Prada: humanbrains.fondazioneprada.org. Sarà strutturato in cinque discussioni quotidiane focalizzate sullo studio della coscienza nell'ambito delle neuroscienze che si terranno dalle 19 alle 21.

Le prime due discussioni, che vedranno la partecipazione della neuroscienziata Mavi Sanchez-Vives e del neurobiologo Jean-Pierre Changeux, moderati dal neurologo Giancarlo Comi, e della neuroscienziata Eve Marder e del neuroscienziato Antonio Damasio, moderati dalla neurologa e neuroscienziata Daniela Perani, esploreranno i fondamenti biologici della coscienza, per poi approfondire l'analisi della connettività e le tecniche rivoluzionarie che consentono di studiare il cervello in vivo.
Le altre due discussioni tra il neurolinguista Andrea Moro e lo psicologo cognitivo Stanislas Dehaene, moderati dal neurologo cognitivista Jubin Abutalebi, e tra l'antropologo Ian Tattersall e il neuroscienziato Idan Segev, moderati dalla neuroscienziata Katrin Amunts, affronteranno la nozione di coscienza in relazione agli studi antropologici, il ruolo fondamentale del linguaggio e dei suoi rapporti con la sfera emotiva e affettiva per arrivare a formulare riflessioni sulle evoluzioni future degli studi e sui tentativi di creazione di macchine pensanti. La discussione finale tra il filosofo Michele Di Francesco e lo psichiatra e neuroscienziato Giulio Tononi, moderata dalla giornalista scientifica Viviana Kasam sarà un momento essenziale di confronto tra prospettive e approcci diversi con cui è affrontata la questione complessa della coscienza. Inoltre Giancarlo Comi e Massimo Cacciari elaboreranno delle riflessioni finali sui contributi offerti dai relatori nel corso dei precedenti appuntamenti.

Il secondo capitolo di "Human Brains", in programma nell'autunno2021 nella sede di Milano di Fondazione Prada, sarà un convegno internazionale integrato da un progetto espositivo. Obiettivo del convegno è mettere a confronto alcuni dei più prestigiosi istituti internazionali di neuroscienze.  Le malattie neurodegenerative non beneficiano ancora di terapie in grado di influenzarne in modo significativo l'evoluzione ed è importante un concorso strategico e coordinato di vari stakeholders e il contributo di innovazioni in ambito tecnologico e metodologico. 

Nel 2022, in occasione della Biennale Arte, la sede di Fondazione Prada a Venezia ospiterà un progetto espositivo interamente dedicato allo studio del cervello che segnerà la terza tappa del progetto "Human Brains". La mostra, curata da Udo Kittelmann in dialogo con il comitato scientifico, rappresenterà un tentativo di tradurre in una forma espositiva immersiva la storia dello studio del pensiero umano e lo stato attuale delle ricerche scientifiche.

Tags: humanbrains, fondazioneprada, cervello, cervelloumano, neurobiologia, filosofia, psicologia, neurochimica, linguistica, intelligenzaartificiale, robotica
Articoli Correlati

Programma Human Brains

8 novembre 2020 | Staff
image

Lunedì 9 novembre 2020, dalle 19 alle 21
Discussione 1: Le basi neurologiche della coscienza
Relatori:
Mavi Sánc...

Leggi Tutto

#INNER VIEWS Fondazione Prada

18 aprile 2020 | Staff
image

In questi giorni di chiusura temporanea dei suoi spazi espositivi, Fondazione Prada consente la visione virtuale delle mostre in corso attraverso il progetto Inner Views (#innerviews), da seguire sull...

Leggi Tutto

National Geographic Festival delle Scienze 2020

20 novembre 2020 | Staff
image

Tecnologia e innovazione, Salute e Medicina, Società ed Economia, Pianeta, Cervello e Pensiero, Universo e Spazio, Snodi della Scienza: sono questi i grandi temi affrontati dalla XV edizione de...

Leggi Tutto

Alicja Kwade. Kausalkonsequenz

30 settembre 2020 | Staff
image

E' una mostra interamente dedicata all'artista tedesca Alicja Kwade (1977), la monografica che presenta una delle artiste visive più talentuose delle sua generazione. L'artista berlinese fonda ...

Leggi Tutto

La forma del tempo

21 settembre 2020 | Staff
image

Il rapporto dell'uomo con il tempo nella scienza, nell'arte e nella filosofia è raccontato nella mostra La forma del tempo, presentata al Museo Poldi Pezzoli dal 13 novembre 2020 al 1&...

Leggi Tutto

Lezioni per tempi di crisi

10 aprile 2020 | Staff
image

Coltivare umanità, cultura, creatività durante il nostro confinamento. E' in questa fase che possiamo riprendere possesso del nostro tempo e confidenza con il nostro tempo interiore, dar...

Leggi Tutto

Festivalfilosofia 2020

10 aprile 2020 | Staff
image

Tema della ventesima edizione di Festival filosofia di Modena, Carpi, Sassuolo è "Macchine". Ecco le parole del direttore scientifico Daniele Francesconi: "E' una grande q...

Leggi Tutto

Robot. The human project

7 ottobre 2020 | Staff
image

Il progetto espositivo vuole soffermarsi sul legame tra macchine e uomo, approcciandosi al tema dal punto di vista artistico, tecnico-scientifico e antropologico. Il percorso descrive i passi in avant...

Leggi Tutto
Scrivi il tuo commento