page loader

Fondazione La Verde La Malfa - Parco dell'ArteLa storia e gli obiettivi di Fondazione La Verde La Malfa

Image Carousel

La Fondazione La Verde La Malfa - Parco dell'Arte nasce ufficialmente nel 2008 per forte volontà di Elena La Verde, artista ed appassionata d'arte.
L'intero sito, costituito da un ettaro di parco naturale e da una grande villa divisa in diversi piani, fu costruito dall'ingegnere Enzo La Malfa, marito della fondatrice, agli inizi degli anni Settanta, come abitazione per la propria famiglia.
Fu a partire dal 2000, reduce da una prolifera produzione artistica, che Elena La Verde, realizzando una serie di installazioni per il parco, sentì l'esigenza di trasformare la sua casa in un luogo di cultura, dove conservare e tutelare per sempre le proprie opere.
Con il passare degli anni la nascente fondazione si dotò di una prestigiosa collezione di arte contemporanea, di una raccolta di abiti e intimo d'epoca di fine Settecento e fine Ottocento e di un fondo documentario e librario con esemplari che risalgono anche alla prima metà del Cinquecento.
Nonostante vari e continui impedimenti e numerose difficoltà, dopo la morte del marito nel 2005, Elena La Verde continua il suo sogno inaugurando la Fondazione, che nel 2010 viene riconosciuta dalla Regione Siciliana quale persona giuridica privata senza scopo di lucro.
Nel maggio 2012 Elena La Verde viene a mancare, lasciando una grandissima produzione artistica e letteraria. La presidenza della Fondazione passa al figlio, Alfredo La Malfa, che decide di continuarne la mission.
È nel 2013 che difatti inaugura la sala espositiva "Elena La Verde", oggi sede di numerose mostre e concerti. Successivamente nel 2014 aprirà al pubblico in maniera permanente due stanze d’arte dedicate ai temi della "Memoria" e della "Pace".
Ancora oggi la Fondazione La Verde La Malfa continua il suo sviluppo e persegue, secondo il proprio statuto, le sue finalità di promozione e realizzazione di iniziative di studio e di ricerca nell’area delle arti visive, letterarie, dello spettacolo e quant’altro possa consentire la tutela del patrimonio artistico del territorio, sancendo un proprio ruolo culturale in ambito nazionale e internazionale.
Parco dell’Arte
Il percorso museale della Fondazione La Verde La Malfa inizia non appena si oltrepassa il cancello principale, andando incontro all’immenso e suggestivo Parco dell'Arte.
Considerato un vero e proprio "museo all'aperto", il Parco ospita, tra la rigogliosa vegetazione, una serie di sculture e installazioni d'arte contemporanea.
Il Parco, in cui si possono ammirare svettanti cipressi, pini marittimi e cedri del Libano, oltre ad un vetusto esemplare di Araucaria, fa parte del network Grandi Giardini Italiani ed è anche sede di vari eventi come spettacoli teatrali, concerti, performance artistiche, percorsi didattici e tutte quelle manifestazioni che tendono a promuovere la cultura in vari aspetti.
Mostre realizzate:
2019 - Giuseppe Agnello. Paludi.
2018 - Mimmo Germanà. Intimismo mitico.
2017 - Rosso Guttuso. Opere 1934 - 1984.
2016 - Attraverso parole. Fabio Mauri.
2015 - Tessiture contemporanee.
2014 - La giostra di Ismaele.
2014 - Segni di memoria e pace.
2013 - Elena La Verde - Opere 1974 / 2012

Tags: fondazionealfredolamalfa, parcodellarte, elenalaverde, arte, art, sangiovannilapunta
Articoli Correlati

Ettore Frani. Nel lucido buio

14 settembre 2020 | Staff
image

Nel lucido buio è la mostra di Ettore Frani ideata e promossa dal presidente della Fondazione Alfredo La Malfa e da Dario Cunsolo e Paola Feraiorni, con il patrocinio del Comu...

Leggi Tutto

Annuale internazionale di poesia e arte contemporanea Apollo dionisiaco Biblioteca Nazionale Centrale Roma 2022

28 gennaio 2022 | Staff
image

L’Annuale Internazionale Apollo dionisiaco invita poeti e artisti alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma.
Opere in poesia e opere d’arte visiva, in...

Leggi Tutto

Orizzonti. Le imperfezioni dell’anima

26 gennaio 2022 | Staff
image

L'associazione culturale Febo e Dafne di Torino presenta la mostra personale di Marco Longo Orizzonti. Le imperfezioni dell’anima a cura di Simonetta Pav...

Leggi Tutto

In the Off Hours

25 gennaio 2022 | Staff
image

Renata Fabbri arte contemporanea è lieta di annunciare In the Off Hours, la prima personale in Italia dell’artista Elif Erkan (Ankara, Turchia, 19...

Leggi Tutto

Paolo Mottura. Pinocchio, Carême e altre storie

24 gennaio 2022 | Staff
image

Il CAMeC Centro Arte Moderna e Contemporanea della Spezia presenta un Paolo Mottura inedito con la mostra Pinocchio, Carême e altre storie, a cura di Ele...

Leggi Tutto

Luciano Bonetti. Vicine lontananze

24 gennaio 2022 | Staff
image

In mostra presso MADE4ART una selezione di opere pittoriche frutto della produzione artistica più recente di Luciano Bonetti. Accanto alla serie di lavori Finest...

Leggi Tutto

Cesare Tacchi. Una casa di foglie e fogli

20 gennaio 2022 | Staff
image

z2o project è lieta di presentare la mostra Cesare Tacchi. Una casa di foglie e fogli, a cura di Daniela Bigi in collaborazione con l’Archivio Ces...

Leggi Tutto

Mattia Bosco, Jannis Kounellis, Maria Elisabetta Novello. Concretezza dell'essenzialità.

14 gennaio 2022 | Staff
image

La Galleria Fumagalli presenta il quarto appuntamento del ciclo espositivo “MY30YEARS – Coherency in Diversity” pensato come momento di celebrazione d...

Leggi Tutto

Furio Cavallini ovvero il Crazy Horse di Bianciardi

14 gennaio 2022 | Staff
image

Il Polo Culturale le Clarisse ospita la mostra “Furio Cavallini ovvero il Crazy Horse di Bianciardi”.
Promossa dall’Associazione Culturale Giusep...

Leggi Tutto

Alberonero. Penso Pianura

11 gennaio 2022 | Staff
image

A inaugurare la programmazione espositiva 2022 è Alberonero, artista di origini lodigiane e curriculum internazionale, classe 1991. Alberonero prende possesso de...

Leggi Tutto
Scrivi il tuo commento