page loader

Fondazione La Verde La Malfa - Parco dell'Arte

Image Carousel

La Fondazione La Verde La Malfa - Parco dell'Arte nasce ufficialmente nel 2008 per forte volontà di Elena La Verde, artista ed appassionata d'arte.
L’intero sito, costituito da un ettaro di parco naturale e da una grande villa divisa in diversi piani, fu costruito dall'ingegnere Enzo La Malfa, marito della fondatrice, agli inizi degli anni Settanta, come abitazione per la propria famiglia.
Fu a partire dal 2000, reduce da una prolifera produzione artistica, che Elena La Verde, realizzando una serie di installazioni per il parco, sentì l'esigenza di trasformare la sua casa in un luogo di cultura, dove conservare e tutelare per sempre le proprie opere.
Con il passare degli anni la nascente fondazione si dotò di una prestigiosa collezione di arte contemporanea, di una raccolta di abiti e intimo d'epoca di fine Settecento e fine Ottocento e di un fondo documentario e librario con esemplari che risalgono anche alla prima metà del Cinquecento.
Nonostante vari e continui impedimenti e numerose difficoltà, dopo la morte del marito nel 2005, Elena La Verde continua il suo sogno inaugurando la Fondazione, che nel 2010 viene riconosciuta dalla Regione Siciliana quale persona giuridica privata senza scopo di lucro.
Nel maggio 2012 Elena La Verde viene a mancare, lasciando una grandissima produzione artistica e letteraria. La presidenza della Fondazione passa al figlio, Alfredo La Malfa, che decide di continuarne la mission.
È nel 2013 che difatti inaugura la sala espositiva "Elena La Verde", oggi sede di numerose mostre e concerti. Successivamente nel 2014 aprirà al pubblico in maniera permanente due stanze d’arte dedicate ai temi della "Memoria" e della "Pace".
Ancora oggi la Fondazione La Verde La Malfa continua il suo sviluppo e persegue, secondo il proprio statuto, le sue finalità di promozione e realizzazione di iniziative di studio e di ricerca nell’area delle arti visive, letterarie, dello spettacolo e quant’altro possa consentire la tutela del patrimonio artistico del territorio, sancendo un proprio ruolo culturale in ambito nazionale e internazionale.
Parco dell’Arte
Il percorso museale della Fondazione La Verde La Malfa inizia non appena si oltrepassa il cancello principale, andando incontro all’immenso e suggestivo Parco dell'Arte.
Considerato un vero e proprio "museo all'aperto", il Parco ospita, tra la rigogliosa vegetazione, una serie di sculture e installazioni d'arte contemporanea.
Il Parco, in cui si possono ammirare svettanti cipressi, pini marittimi e cedri del Libano, oltre ad un vetusto esemplare di Araucaria, fa parte del network Grandi Giardini Italiani ed è anche sede di vari eventi come spettacoli teatrali, concerti, performance artistiche, percorsi didattici e tutte quelle manifestazioni che tendono a promuovere la cultura in vari aspetti.
Mostre realizzate:
2019 - Giuseppe Agnello. Paludi.
2018 - Mimmo Germanà. Intimismo mitico.
2017 - Rosso Guttuso. Opere 1934 - 1984.
2016 - Attraverso parole. Fabio Mauri.
2015 - Tessiture contemporanee.
2014 - La giostra di Ismaele.
2014 - Segni di memoria e pace.
2013 - Elena La Verde - Opere 1974 / 2012

Tags: fondazionealfredolamalfa, parcodellarte, elenalaverde, arte, art, sangiovannilapunta
Articoli Correlati

Ettore Frani. Nel lucido buio

14 settembre 2020 | Staff
image

Nel lucido buio è la mostra di Ettore Frani ideata e promossa dal presidente della Fondazione Alfredo La Malfa e da Dario Cunsolo e Paola Feraiorni, con il patrocinio del Comu...

Leggi Tutto

Power of art. International exchange exhibition

27 novembre 2020 | Staff
image

Il 2020 è un anno indimenticabile: l'epidemia dilaga in tutto il mondo, l'ordine economico mondiale è stato distrutto, ma questo non ha fermato la creatività dell'uomo.
L'art...

Leggi Tutto

Esperimento su di un uccello inserito in una pompa pneumatica di Joseph Wright of Derby

27 novembre 2020 | Staff
image

Attorno alle sperimentazioni sul vuoto d'aria tramite pompa pneumatica elaborate dal chimico irlandese Robert Boyle emersero da subito ondate di grande interesse al punto che tali prove, il secolo suc...

Leggi Tutto

Marinella Senatore. We Rise by Lifting Others

26 novembre 2020 | Staff
image

Dietro il progetto dell'artista Marinella Senatore è celata la richiesta di riflettere sul concetto di relazione e comunità in un momento storico attraversato dall'immagine del distanzia...

Leggi Tutto

Raffaello in Villa Farnesina: Galatea e Psiche

22 novembre 2020 | Staff
image

L'esposizione, organizzata nell'ambito delle celebrazioni per il quinto centenario della morte di Raffaello, consente di osservare i risultati delle analisi sui materiali dell'affresco il Trionfo ...

Leggi Tutto

Marcello Dudovich (1878-1962) fotografia fra arte e passione

21 novembre 2020 | Staff
image

Il legame tra cartellonistica e fotografia è analizzato attraverso l'attività di illustratore e fotografo di Marcello Dudovich (Trieste, 1878 – Milano, 1962) lungo il percorso espo...

Leggi Tutto

Venezia e lo Studio Glass Americano

21 novembre 2020 | Staff
image

Opere innovative, al contempo tradizionali, tra sculture, vasi e installazioni in vetro, fanno luce sull'ampia varietà del design e dell'arte nel vetro americano contemporaneo: oltre centocinqu...

Leggi Tutto

FUTURO. Arte e società dagli anni Sessanta a domani

19 novembre 2020 | Staff
image

La mostra ha inizio con gli anni Sessanta e si protrae fino al presente, descrivendo il futuro così come è stato rappresentato e immaginato dagli artisti del passato fino alle attese, al...

Leggi Tutto

Black Album/White Cube. A Journey into Art and Music

19 novembre 2020 | Staff
image

Nascono dall'incrocio tra musica pop e arte le oltre duecento opere contemporanee presentate nella mostra Black Album/White Cube al Kunsthal Rotterdam. Sculture, dipinti, realizzazioni multim...

Leggi Tutto

Uninvited Guests. Episodes on Women, Ideology and the Visual Arts in Spain (1833-1931)

18 novembre 2020 | Staff
image

Il Museo del Prado presenta un'analisi sulla posizione delle donne nel sistema artistico spagnolo tramite alcune delle opere meno note della propria collezione d'arte del diciannovesimo secolo e dell'...

Leggi Tutto
Scrivi il tuo commento