page loader

ADFINIS. Pietro Bologna a ConstantinMostra personale inclusa nel progetto ADFINIS - Galleria Lorenzo Vatalaro

ADFINIS. Pietro Bologna a Constantin

dal 29 aprile 2021 al 10 maggio 2021

dalle 10.30 alle 22

Galleria Lorenzo Vatalaro
, Piazza San Simpliciano, 7, Milano, Mi, Lombardia, Italia

|

Image Carousel

ADFINIS propone, in un ciclo di cinque personali e una collettiva, cinque autori differenti. Personalità distinte che allo stesso tempo s'interrogano, in un gioco di avvicinamento reciproco e di scoperta sulla potenzialità dell'incontro. Tutte ricerche che incrociano il mezzo fotografico come mezzo espressivo. La fotografia come strumento, come punto di partenza e come sguardo. Uno sguardo che in questa particolare occasione è stato sollecitato e amplificato grazie a due luoghi per natura affini. Luoghi ospitanti e facilitatori di scambio, che hanno provocato, condiviso e fortemente sostenuto quest'incontro: la Galleria Lorenzo Vatalaro e la stamperia d'arte A14 di Daniela Lorenzi.

ADFINIS [dal lat. affinis «confinante», comp. di ad- e fines «confini»]
L'intento di questo progetto è porre in essere delle relazioni. Perseguire questo scopo ha a che vedere con una visione che trova senso nel valore che riconosciamo al lavoro degli artisti e delle loro opere.
Scegliere questa modalità non solo espositiva, ha permesso di attivare un naturale percorso di conoscenza, in cui ricerche individuali e punti di vista sono messi a confronto, rivelando assonanze di pensiero e di linguaggio poetico, sollevando nuovi quesiti o maturando nelle differenti esperienze risposte possibili. Un meccanismo che trova una sua prima testimonianza nel catalogo, dove ogni artista, partecipando in alcune fasi della realizzazione e attenendosi ad alcuni parametri comuni, presenta il proprio lavoro e al contempo propone una sua personale interpretazione di collettiva.
 
In una dinamica di sviluppo continuo, questo progetto si pone come premessa, sollevando alcuni interrogativi tra i quali: relazione con la fotografia - dimensione ibrida delle ricerche/processi di realizzazione/approcci - differenti poetiche - aspetto collaborativo.
 
Con lo stesso spirito gli artisti hanno deciso di includere nel programma di ADFINIS, dopo la chiusura delle cinque personali nella Galleria Lorenzo Vatalaro, un periodo ufficiale di residenza nei laboratori di A14 che li vedrà insieme nella produzione e nell’allestimento in A14ROOM di un ultimo appuntamento collettivo aperto al pubblico.

A Constantin
Quattro anni fa proposi a Lorenzo un lavoro dal volto oscuro e minimale, il cui nero pieno era pura luce - alchimia che non sfugge ai fotografi di una volta. Ora, in quest'ultimo studio, curiosamente, il bianco è ombra.
L'immagine è ombra dell'invisibile?
A Constantin significa interrogare la vita partendo da ciò che la precede o segue, interrogando la materia, cercando di intercettarne la forma contenuta per restituirla attraverso una sua possibile proiezione.
Un desiderio di tridimensionalità negata dal supporto ma a cui aspira , affidandosi ad una geometria immaginaria che contiene in se il gesto generatore.
Primi appunti utili ad identificare dettagli necessari alla realizzazione del lavoro rispettando, con maturata fede, il rapporto di discreta casualità tra visione e sua manifestazione.
- Pietro Bologna.

[Immagine: SALE E MAGMATICA, 2021, olio su tela, cm.200x170 Lara Ilaria Braconi]

Tags: gallerialorenzovatalaro, a14, mostremilano, mostreinitalia, adfinis, relazioni, confini, constantin, pietrobologna, arte, art, exhibitions, milano
Altri Eventi

Cesare Tacchi. Una casa di foglie e fogli

20 gennaio 2022 | Staff
image

z2o project è lieta di presentare la mostra Cesare Tacchi. Una casa di foglie e fogli, a cura di Daniela Bigi in collaborazione con l’Archivio Ces...

Leggi Tutto

Mattia Bosco, Jannis Kounellis, Maria Elisabetta Novello. Concretezza dell'essenzialità.

14 gennaio 2022 | Staff
image

La Galleria Fumagalli presenta il quarto appuntamento del ciclo espositivo “MY30YEARS – Coherency in Diversity” pensato come momento di celebrazione d...

Leggi Tutto

Furio Cavallini ovvero il Crazy Horse di Bianciardi

14 gennaio 2022 | Staff
image

Il Polo Culturale le Clarisse ospita la mostra “Furio Cavallini ovvero il Crazy Horse di Bianciardi”.
Promossa dall’Associazione Culturale Giusep...

Leggi Tutto

Alberonero. Penso Pianura

11 gennaio 2022 | Staff
image

A inaugurare la programmazione espositiva 2022 è Alberonero, artista di origini lodigiane e curriculum internazionale, classe 1991. Alberonero prende possesso de...

Leggi Tutto

12 Apostoli

7 gennaio 2022 | Staff
image

La Takeawaygallery, in occasione dei 12 anni della Galleria, ha voluto invitare 12 artisti con cui collabora da anni ad esporre al Teatro Arciliuto. Coerente con il pro...

Leggi Tutto

Claudio Di Carlo. Detto Fatto.

5 gennaio 2022 | Staff
image

In continuità con I pasticcini li porto io, mostra tenutasi a Roma nel 2020, Claudio Di Carlo, ospite del nuovo spazio espositivo pescarese GArt Gallery...

Leggi Tutto

Levi e Ragghianti. Un'amicizia fra pittura, politica e letteratura

5 gennaio 2022 | Staff
image

La nuova mostra ideata e organizzata in occasione del quarantennale della Fondazione Centro Studi Ragghianti LEVI e RAGGHIANTI Un'amicizia fra pittura, politica e lette...

Leggi Tutto

Pentrarto | Quasi pittura

4 gennaio 2022 | Staff
image

MADE4ART di Milano è lieto di presentare Pentrarto | Quasi pittura, esposizione personale dell'artista, poeta, compositore e musicista Sergio Armaroli, ...

Leggi Tutto

Elisa Montessori. Piante e fiori (moralità boschiva)

4 gennaio 2022 | Staff
image

Conosce, riconosce somiglianze, abbondanze, legami, dettami correlati, celati, inizi intricati, indizi ingarbugliati, e nei recessi gli eccessi.
Wislawa S...

Leggi Tutto

Davide D'Elia. Fresco.

31 dicembre 2021 | Staff
image

RINVIATA ALLA PRIMAVERA 2022.
NOS Visual Arts Production presenta FRESCO, la prima mostra personale di Davide D’Elia a Bologna, presso il Museo Davia Bargell...

Leggi Tutto
Vedi Tutti gli Eventi
Scrivi il tuo commento