page loader

Franco Fontana. Route 66

Franco Fontana. Route 66

dal 16 ottobre 2020 all'8 novembre 2020

venerdì, sabato e domenica dalle 16 alle 20

Soggetto: Franco Fontana

Spazio BDC28
, Borgo delle Colonne, 28, Parma, PR, Emilia-Romagna, Italia

ingresso libero

|

Image Carousel

A vent'anni dal viaggio che lo portò ad attraversare gli Stati Uniti lungo le 2448 miglia che separano Chicago da Los Angeles, Franco Fontana propone in due sezioni curate da Sandro Parmiggiani il nucleo più significativo della storica esposizione reggiana che ne rappresentò l’esito artistico: oltre alle sessantacinque immagini esposte alla Reggia di Colorno, nell'ambito di ColornoPhotoLife, visitabile fino all'11 novembre, altre trentacinque fotografie conquistano ora lo Spazio BDC di Parma, che dal 16 ottobre all'8 novembre 2020, diventa la proiezione di un itinerario mitologico, dentro sé stessi prima ancora che sull'asfalto consumato dagli pneumatici. 
Figlie della visione di una fotografia fondata sulle geometrie e sul ruolo del colore come emblema dell'umano, le immagini di "Route 66" mantengono la forza originaria e si arricchiscono di nuovi significati, alla luce di un'incertezza che impressiona la pellicola e lo sguardo. «Se quel che resta di un'antica gloria ha una sorta di sapore archeologico», come dice il curatore Sandro Parmiggiani, «presto cominciamo tuttavia a comprendere che le fotografie di Fontana della Route 66 ci restituiscono i frammenti di vite, di sogni, di speranze, di illusioni coltivate da persone che ci sono ignote ma che, proprio attraverso le loro "tracce", si ostinano a resistere e tornano a vivere nella loro umanità, alla fine non troppo diversa o distante dalla nostra».
Quella ritratta da Fontana è una Route 66 gloriosa nella sua decadenza, un'attrice sul viale del tramonto che continua a volersi vedere divina in un presente impietoso fatto di palazzi imponenti ormai in disuso, silos che sembrano scarpe bucate e serbatoi per l'acqua che paiono assetati, bar, stazioni di servizio, motel, modeste case di legno e villaggi fantasma, oggetti dai colori sbiaditi, quasi ostinatamente legati a un passato di seducenti cromie brillanti da chilometrici fili del telefono, oggi più che mai plasticamente fuori luogo nell’epoca degli smartphone. 
Più che di una pacifica e rispettosa convivenza, i simboli della modernità, che occasionalmente fanno la loro comparsa, trasmettono un senso di conquista inevitabile, il segno dell’arcata dentale che esemplifica la legge del più forte. Rimane però traccia indelebile della dignità del mito, di quell’aura che nel secolo scorso ha avvolto la Mother Road, la nuova strada verso l'Ovest capace di legare il proprio nome all’immaginario diffuso e alimentato dalla letteratura e dal cinema ("Furore" di John Steinbeck e l'omonimo film di John Ford; "On the Road" di Jack Kerouac; "Easy Rider" di Dennis Hopper), la canzone popolare (Woody Guthrie, Nat King Cole, Bob Dylan, The Rolling Stones, Bruce Springsteen e tanti altri).
La mostra apre ufficialmente al pubblico alle 18:00 di venerdì 16 ottobre e sarà visitabile gratuitamente tutti i venerdì, sabato e domenica fino all'8 novembre, dalle 16:00 alle 20:00.
Sempre fino all'8 novembre, sarà possibile completare l'esperienza di Route 66 con la sezione esposta alla Reggia di Colorno, dove trovano spazio anche i luoghi del "Fiume Po" di Michael Kenna, gli "Effetti Collaterali" di Livio Senigalliesi, le "Epifanie" di Tina Cosmai e le personali di Raffaele Petralla e Camilla Biella.

Tags: spaziobdc28, mostreparma, mostreinitalia, route66, fotografia, photography, fotografie, photographs, arte, art, exhibitions, parma
Altri Eventi

Graffignano, frammenti di vita quotidiana dai butti del Castello Baglioni

31 ottobre 2020 | Staff
image

La mostra temporanea Graffignano, frammenti di vita quotidiana dai butti del Castello Baglioni espone i reperti provenienti dagli scavi dei butti del Castello Baglioni Santacroce di Graffigna...

Leggi Tutto

Per ogni estatico istante

29 ottobre 2020 | Staff
image

Piano piano, veloce veloce Piano e veloce. Veloce e piano. Due condizioni considerate all'estremo nel tempo e nello spazio, che pure convivono nell'esperienza quotidiana del mondo.
Da ...

Leggi Tutto

Duality. Nothing is as it appears?

28 ottobre 2020 | Staff
image

Dipinti, fotografie e installazioni forniscono una chiave di lettura sulla dualità, da intendersi come condizione di compresenza di due principi. Assoluto e unicità non esistono, bens&ig...

Leggi Tutto

Leandro Erlich. Soprattutto

27 ottobre 2020 | Staff
image

Galleria Continua è lieta di presentare per la prima volta nei suoi spazi romani la mostra personale di una figura di spicco della scena artistica internazionale, Leandro Erlich. L'architettura...

Leggi Tutto

Rethinking Nature

26 ottobre 2020 | Staff
image

Alfredo e Isabel Aquilizan, Gidree Bawlee, lena Mazzi, Karrabing Film Collective, Jimmy Durham, François Knoetze, Karan Shrestha, Maria Thereza Alves, Gianfranco Baruchello, Gidree Bawlee, Pang...

Leggi Tutto

Alessandro Mendini. Piccole fantasie quotidiane

26 ottobre 2020 | Staff
image

La mostra approfondisce il legame tra la cultura artistica d'avanguardia e la poetica di Alessandro Mendini (Milano, 1931 - 2019), indagando, inoltre, il rapporto tra Napoli e uno dei maggiori artisti...

Leggi Tutto

Mathilde Rosier. Le massacre du printemps

26 ottobre 2020 | Staff
image

Terra adorata, poi sfruttata. Da sempre l'uomo vive in connessione con l'ambiente, il suo destino è inevitabilmente vincolato a quello dell'intera natura. E' su questo intricato rapporto che si...

Leggi Tutto

Alfonso Leoni. Genio Ribelle

21 ottobre 2020 | Staff
image

Un assoluto protagonista dell'arte contemporanea, un genio talentuosissimo e ribelle, purtroppo prematuramente scomparso. Ad Alfonso Leoni, nel quarantesimo anno della sua scomparsa, è dedicata...

Leggi Tutto

Renato Galbusera. Memoria del tempo presente

20 ottobre 2020 | Staff
image

"In mostra viene presentata una selezione di opere su carta e tela che ripercorre la produzione dell'artista dalla fine degli Anni Sessanta. Proponendo la sua pittura nelle sale del Museo di Gemon...

Leggi Tutto

Atlanti, ritratti e altre storie - 6 giovani fotografi europei

19 ottobre 2020 | Staff
image

A Palazzo da Mosto dal 17 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021, la mostra Atlanti, ritratti e altre storie - 6 giovani fotografi europei, prodotta da Fotografia Europea, è una coll...

Leggi Tutto
Vedi Tutti gli Eventi
Scrivi il tuo commento