page loader

Franco Fontana. Route 66La mostra di Franco Fontana allo Spazio BDC di Parma

Franco Fontana. Route 66

dal 16 ottobre 2020 all'8 novembre 2020

venerdì, sabato e domenica dalle 16 alle 20

Soggetto: Franco Fontana

Spazio BDC28
, Borgo delle Colonne, 28, Parma, PR, Emilia-Romagna, Italia

ingresso libero

|

Image Carousel

A vent'anni dal viaggio che lo portò ad attraversare gli Stati Uniti lungo le 2448 miglia che separano Chicago da Los Angeles, Franco Fontana propone in due sezioni curate da Sandro Parmiggiani il nucleo più significativo della storica esposizione reggiana che ne rappresentò l’esito artistico: oltre alle sessantacinque immagini esposte alla Reggia di Colorno, nell'ambito di ColornoPhotoLife, visitabile fino all'11 novembre, altre trentacinque fotografie conquistano ora lo Spazio BDC di Parma, che dal 16 ottobre all'8 novembre 2020, diventa la proiezione di un itinerario mitologico, dentro sé stessi prima ancora che sull'asfalto consumato dagli pneumatici. 
Figlie della visione di una fotografia fondata sulle geometrie e sul ruolo del colore come emblema dell'umano, le immagini di "Route 66" mantengono la forza originaria e si arricchiscono di nuovi significati, alla luce di un'incertezza che impressiona la pellicola e lo sguardo. «Se quel che resta di un'antica gloria ha una sorta di sapore archeologico», come dice il curatore Sandro Parmiggiani, «presto cominciamo tuttavia a comprendere che le fotografie di Fontana della Route 66 ci restituiscono i frammenti di vite, di sogni, di speranze, di illusioni coltivate da persone che ci sono ignote ma che, proprio attraverso le loro "tracce", si ostinano a resistere e tornano a vivere nella loro umanità, alla fine non troppo diversa o distante dalla nostra».
Quella ritratta da Fontana è una Route 66 gloriosa nella sua decadenza, un'attrice sul viale del tramonto che continua a volersi vedere divina in un presente impietoso fatto di palazzi imponenti ormai in disuso, silos che sembrano scarpe bucate e serbatoi per l'acqua che paiono assetati, bar, stazioni di servizio, motel, modeste case di legno e villaggi fantasma, oggetti dai colori sbiaditi, quasi ostinatamente legati a un passato di seducenti cromie brillanti da chilometrici fili del telefono, oggi più che mai plasticamente fuori luogo nell’epoca degli smartphone. 
Più che di una pacifica e rispettosa convivenza, i simboli della modernità, che occasionalmente fanno la loro comparsa, trasmettono un senso di conquista inevitabile, il segno dell’arcata dentale che esemplifica la legge del più forte. Rimane però traccia indelebile della dignità del mito, di quell’aura che nel secolo scorso ha avvolto la Mother Road, la nuova strada verso l'Ovest capace di legare il proprio nome all’immaginario diffuso e alimentato dalla letteratura e dal cinema ("Furore" di John Steinbeck e l'omonimo film di John Ford; "On the Road" di Jack Kerouac; "Easy Rider" di Dennis Hopper), la canzone popolare (Woody Guthrie, Nat King Cole, Bob Dylan, The Rolling Stones, Bruce Springsteen e tanti altri).
La mostra apre ufficialmente al pubblico alle 18:00 di venerdì 16 ottobre e sarà visitabile gratuitamente tutti i venerdì, sabato e domenica fino all'8 novembre, dalle 16:00 alle 20:00.
Sempre fino all'8 novembre, sarà possibile completare l'esperienza di Route 66 con la sezione esposta alla Reggia di Colorno, dove trovano spazio anche i luoghi del "Fiume Po" di Michael Kenna, gli "Effetti Collaterali" di Livio Senigalliesi, le "Epifanie" di Tina Cosmai e le personali di Raffaele Petralla e Camilla Biella.

Tags: spaziobdc28, mostreparma, mostreinitalia, route66, fotografia, photography, fotografie, photographs, arte, art, exhibitions, parma
Altri Eventi

Il mio cuore è vuoto come uno specchio - Episodio di Odessa

16 gennaio 2021 | Staff
image

The Blank Contemporary Art (Bergamo) e Izolyatsia Platform for Cultural Initiatives (Kiev) presentano il nuovo intervento di Gian Maria Tosatti, Моє серце пусте, як дзеркало - одеський епізод (Il ...

Leggi Tutto

Casa Iolas. Citofonare Vezzoli

15 gennaio 2021 | Staff
image

La Galleria d'Arte Tommaso Calabro annuncia la proroga a sabato 6 febbraio 2021 di Casa Iolas. Citofonare Vezzoli, la grande mostra dedicata al gallerista e collezionista greco Alexander Iola...

Leggi Tutto

Antelami a Parma: il lavoro dell'uomo, il tempo della terra

12 gennaio 2021 | Staff
image

Le opere di Benedetto Antelami (1150 circa - 1230 circa) sono al centro della mostra Antelami a Parma: il lavoro dell'uomo, il tempo della terra al battistero di Parma: un'esposizione tempora...

Leggi Tutto

Richard Artschwager alla Gagosian Gallery di Roma

11 gennaio 2021 | Staff
image

La forma inizia sempre con un qualcosa. E poi, se quel qualcosa si manifesta in un altro luogo, vi è uno scarto e il risultato che si crea sviluppa un'esistenza parallela rispetto all'origi...

Leggi Tutto

Le signore dell'arte

9 gennaio 2021 | Staff
image

Le trentaquattro artiste protagoniste della mostra Le signore dell'Arte. Storie di donne tra '500 e '600, a Palazzo Reale di Milano, rappresentano la creatività femminile nel periodo c...

Leggi Tutto

Pistoia Novecento. Sguardi sull'arte dal secondo dopoguerra

7 gennaio 2021 | Staff
image

Fondazione Pistoia Musei presenta, nella sede di Palazzo de' Rossi, Sguardi sull'arte dal secondo dopoguerra, seconda fase del progetto Pistoia Novecento rivolto alla propria collezi...

Leggi Tutto

Inclusa est flamma. Ravenna 1921: il Secentenario della morte di Dante

2 gennaio 2021 | Staff
image

Prima delle tre mostre del progetto espositivo Dante. Gli occhi e la mente, Inclusa est flamma. Ravenna 1921: il Secentenario della morte di Dante ripercorre le celebrazioni avvenute...

Leggi Tutto

Kasper Bosmans. A Perfect Shop-front

1 gennaio 2021 | Staff
image

Kasper Bosmans (Lommel, 1990) è il protagonista della nuova Project Room promossa dalla Fondazione Arnaldo Pomodoro, un progetto rivolto alle novità dello scenario artistico internaziona...

Leggi Tutto

Luca Giordano. Dalla natura alla pittura

30 dicembre 2020 | Staff
image

La mostra Luca Giordano. Dalla natura alla pittura esplora l'opera di Luca Giordano (1634-1705) attraverso capolavori noti e altri appartenenti a collezioni private esposte lungo le dieci sez...

Leggi Tutto

McArthur Binion. Modern Ancient Brown

29 dicembre 2020 | Staff
image

Prima personale in una istituzione europea di McArthur Binion (1946), artista afroamericano impegnato nella lotta contro il razzismo e nella difesa dei diritti civili. Modern Ancient Brown, p...

Leggi Tutto
Scrivi il tuo commento