page loader

Richard Artschwager alla Gagosian Gallery di RomaMostra di opere di Richard Artschwager

Richard Artschwager alla Gagosian Gallery di Roma

dal 14 gennaio 2021 al 24 aprile 2021

da martedì a sabato dalle 10.30 alle 19. Lunedì su appuntamento

Soggetto: Richard Artschwager

Gagosian - Roma
, Via Francesco Crispi, 16, Roma, RM, Lazio, Italia

|

Image Carousel

La forma inizia sempre con un qualcosa. E poi, se quel qualcosa si manifesta in un altro luogo, vi è uno scarto e il risultato che si crea sviluppa un'esistenza parallela rispetto all'originale.

Ho collocato le mie opere in maniera da riportare tutti gli oggetti all'attenzione che richiedono. Questo mi consente di innovare, e di farlo con audacia.
- Richard Artschwager

Gagosian è lieta di presentare una mostra di opere di Richard Artschwager appartenenti a un periodo chiave della sua carriera che va dal 1964 al 1987.

Il lavoro di Artschwager, associato a molti generi ma conforme a nessuno di essi, è stato variamente descritto come Pop, perché incorpora oggetti quotidiani e materiali commerciali; come Minimal, per le sue forme nitide e la sua presenza solido-geometrica; e come Concettuale, per il suo coinvolgimento intellettuale con il significato. Questa rara rassegna dei primi decenni della ricca carriera di Artschwager testimonia la sua abilità nel riorganizzare le strutture percettive, mettendo a confronto diretto il mondo illusorio e figurato delle immagini con quello concretamente umano degli oggetti.

Attraverso variazioni di scala e trasposizioni di forme e materiali, le opere di Artschwager sollecitano una continua rivalutazione dello spazio e del tempo, suggerendo narrazioni articolate, complessità compositive al tempo stesso ordinarie e surreali. Impiegando materiali sintetici, commerciali e industriali, Artschwager ha trasformato le sue fonti con quella imperturbabile arguzia visuale che rende "inusuale" il familiare. Nel 1962 l'artista inizia ad utilizzare la Formica, un materiale radicalmente anticonvenzionale e di "bassa" qualità, noto all'epoca per essere utilizzato nella realizzazione delle superfici lisce dei banchi. La sua finitura lucida e marmorizzata è riconoscibile negli oggetti di vita quotidiana e presenta al tempo stesso una somiglianza astratta con la pittura espressionista. I primi anni Sessanta segnano anche l'inizio dell'uso sperimentale da parte di Artschwager del Celotex: un materiale molto ruvido, composto da fibre di canna da zucchero compressa, che utilizzava come base per i suoi singolari dipinti in grisaille, nei quali l'originalità del
materiale industriale si confonde con le linee disegnate a mano. Queste composizioni erano spesso basate su soggetti sia arcani che ordinari; Interior (1964), per esempio, è un'immagine prospettica, semi-astratta e diagrammatica dell'interno di una stanza, che si restringe con il progredire della percezione della profondità.

Le opere scultoree di Artschwager dimostrano come l'artista abbia integrato le competenze artigianali nella sperimentazione intellettuale e formale della percezione e della composizione. In Sliding Door (1964), l'anta di un armadietto proietta un'ombra all'interno del pallido interno dell'opera generando un motivo in continuo cambiamento che si sposta insieme alla luce e ai movimenti dello spettatore attorno all'oggetto. Untitled (1965), realizzato in Formica e legno, utilizza allo stesso modo la curvatura di un cerchio; sebbene non funzionale, imita l'estetica utilitaristica di un altoparlante o di un elettrodomestico, dimostrando la capacità di Artschwager di soddisfare le nostre aspettative rispetto ad un oggetto o ad un quadro solo per poi sovvertirle.

Un catalogo illustrato bilingue sarà pubblicato in occasione della mostra, con un saggio del curatore Dieter Schwarz.

Gagosian desidera ringraziare CFHILL Art Space, Stoccolma, per la collaborazione a questo
progetto.

[Immagine: Richard Artschwager, Sliding Door, 1964, Formica su legno, maniglie in metallo, 105.7 × 168 × 15.6 cm © 2020 Richard Artschwager/Artists Rights Society (ARS), New York. Foto: Roland Schmidt]

Tags: gagosian, gagosiangallery, mostreroma, mostreinitalia, richardartschwager, arte, art, exhibitions, roma
Altri Eventi

Corpo Mondo

17 settembre 2021 | Staff
image

Studiolo Fine Art presenta Corpo Mondo, mostra personale dell'artista milanese Lara Ilaria Braconi, a cura di Caterina Frulloni e Lorenzo Vatalaro.
Co...

Leggi Tutto

Instant Warhol

15 settembre 2021 | Staff
image

La Galleria d'Arte Tommaso Calabro è lieta di presentare Instant Warhol, una mostra dedicata a una selezione di fotografie e Polaroid che Andy Warhol re...

Leggi Tutto

Kim Dupond Holdt. La sorpresa della luce

3 settembre 2021 | Staff
image

In occasione di Photofestival 2021, Milano accoglierà un'importante personale dell'artista danese Kim Dupond Holdt (Vojens, 1966) a cura di Roberto Mutti, realizzata con la collaborazione di Vi...

Leggi Tutto

Vittoria Viale. Vittoria

24 agosto 2021 | Staff
image

Platea | Palazzo Galeano, nuova associazione sorta nel cuore di Lodi dall'iniziativa di un gruppo di appassionati di arte e architettura, presenta da mercoledì 1...

Leggi Tutto

Make Art 2021

20 agosto 2021 | Staff
image

Amy d Arte Spazio Milano presenta Make Art 2021, personale dell’art director e designer Raimondo Sandri in mostra a Milano il 31 agosto e il 1° sette...

Leggi Tutto

Michelangelo Galliani. Vertigo

16 agosto 2021 | Staff
image

All'interno del Castello di Caprese (AR), prima dimora di Michelangelo Buonarroti, dal 22 agosto al 26 settembre 2021 sarà allestita la mostra personale dello sc...

Leggi Tutto

Panorama - Procida

11 agosto 2021 | Staff
image

ITALICS, il consorzio che riunisce per la prima volta in Italia oltre sessanta tra le più autorevoli gallerie d’arte antica, moderna e contemporanea attive...

Leggi Tutto

Claude Monet

9 agosto 2021 | Staff
image

Dal 18 settembre 2021 a inaugurare la stagione autunnale di Palazzo Reale a Milano arriva l'attesissima esposizione dedicata al più importante rappresentate dell...

Leggi Tutto

Milano Shakerata. Pierrick Gaumé

5 agosto 2021 | Staff
image

In occasione della XVI edizione di Milano Photofestival, la galleria Manifiesto Blanco propone un inedito progetto fotografico site-specific di Pierrick Gaumé. I...

Leggi Tutto

Simone Fattal. A breeze over the Mediterranean

4 agosto 2021 | Staff
image

Fondazione ICA Milano in collaborazione con Pompeii Commitment. Materie Archeologiche presenta la mostra A breeze over the Mediterranean, prima person...

Leggi Tutto
Vedi Tutti gli Eventi
Scrivi il tuo commento