page loader

Renato Galbusera. Memoria del tempo presente

Renato Galbusera. Memoria del tempo presente

fino al 15 novembre 2020

sabato e domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18 (lunedì/venerdì su appuntamento)

Soggetto: Renato Galbusera

, Via Marsala, 11, Gemonio, VA, Lombardia, Italia

Ingresso 3/5 Euro
Per gruppi (massimo dieci persone) e/o visite guidate ph. 3397596939

|

Image Carousel

"In mostra viene presentata una selezione di opere su carta e tela che ripercorre la produzione dell'artista dalla fine degli Anni Sessanta. Proponendo la sua pittura nelle sale del Museo di Gemonio, Renato Galbusera non fa altro che aprire la porta di un luogo familiare, in un dialogo altrettanto conosciuto. Da allievo di Bodini, Galbusera ha poi ripercorso la strada del Maestro intraprendendo la carriera di docente in Accademia. La presenza di un gesso, quello realizzato da Bodini in preparazione al Monumento ai Sette di Gottinga per la piazza del Parlamento di Hannover (Germania, 1998), ritrae Galbusera in giovane età, incaricato della memoria storica, da sempre parte del percorso espositivo del Museo. Un legame con il luogo e il Maestro che perdura nei decenni e che ben contestualizza questa mostra personale, in occasione dei 70 anni dell'artista milanese". (Lara Treppiede, Direttore del Museo Civico Floriano Bodini).

Il volume che accompagna la mostra, a cura di Sara Bodini e Luca Pietro Nicoletti, con contributi critici di Sara Bodini, Maria  Fratelli, Elisabetta Longari, Luca Nicoletti, Francesca Pensa, Giorgio Seveso, Claudio Zanini e una testimonianza d'archivio di Floriano Bodini, ripercorre le vicende di Renato Galbusera nella veste di pittore, docente d'Accademia di Belle Arti a Torino e Milano, e di animatore culturale. Tracciando a  più  mani un percorso cinquantennale, il volume intende mettere in evidenza l'evoluzione di un artista che partendo da premesse neorealiste di Nuova Figurazione attraversa gli anni Ottanta per arrivare a fare i conti con la riscoperta dell'arte fra le due guerre e con la riscoperta del muralismo italiano e sudamericano. Allo  stesso  tempo, il  volume intende mettere a fuoco un momento particolare di avvicendamento fra due generazioni di artisti e di critici d'arte. "Questo libro, scritto a più mani da storici dell'arte e amici, vuole tracciare un primo bilancio del suo lungo viaggio dentro la pittura e nell'impegno culturale e sociale, nella speranza di poter mettere a fuoco a tuttotondo una delle figure più interessanti di operatore visivo attivi a Milano a partire dalla fine degli anni Settanta. Galbusera, infatti, non è stato solo un pittore erede di una importante tradizione di figurazione che percorre il dopoguerra,  ma ha speso molte delle sue energie nella didattica delle arti e nell'azione culturale di base. Non  è  dunque possibile distinguere queste due anime del lavoro di Renato, perché la prima assume un tono e una funzione collettiva, nasce dall'esperienza dei collettivi studenteschi e nell'alveo delle iniziative accademiche portate avanti dalla cattedra di Alik Cavaliere con Mino Ceretti e ambisce, per missione e vocazione, allo spazio pubblico. Viceversa, l'insegnamento di Galbusera docente - nelle  auledi liceo come in quelle dell'accademia, ma anche in altre situazioni nate a latere, sia per il comune di Milano sia per le case di reclusione - ha sempre avuto come obiettivo trasmettere il valore del lavoro di gruppo volto a un risultato condiviso e a uno spazio comunitario", scrivono i curatori del volume.
Il volume è realizzato grazie al  contributo della Fondazione Passarè. Per la Promozione e lo Sviluppo delle Arti Primarie.

[Immagine: L'OFFERTA, 1999, Tecnica mista su cartone, cm 100x70 - Collezione Museo Civico Floriano Bodini]

Tags: museocivicoflorianobodini, museobodini, mostreinitalia, renatogalbusera, memoriadeltempopresente, arte, art, exhibitions, gemonio
Altri Eventi

La signora dell'arte

30 novembre 2020 | Staff
image

Negli spazi del Casino dei Principi a Villa Torlonia è allestita la mostra La signora dell'arte, dedicata a Bianca Attolico (1931-2020), promossa dalla Fondazione La Quadriennale di Ro...

Leggi Tutto

Un mondo fluttuante. Opere su carta di Anna Onesti

29 novembre 2020 | Staff
image

Otto aquiloni e otto arazzi, realizzati su carta giapponese adoperando tecniche decorative tratte dalla tintura tradizionale dei tessuti, sono al centro di una mostra che omaggia il Giappone grazie al...

Leggi Tutto

Raffaello in Villa Farnesina: Galatea e Psiche

22 novembre 2020 | Staff
image

L'esposizione, organizzata nell'ambito delle celebrazioni per il quinto centenario della morte di Raffaello, consente di osservare i risultati delle analisi sui materiali dell'affresco il Trionfo ...

Leggi Tutto

Marcello Dudovich (1878-1962) fotografia fra arte e passione

21 novembre 2020 | Staff
image

Il legame tra cartellonistica e fotografia è analizzato attraverso l'attività di illustratore e fotografo di Marcello Dudovich (Trieste, 1878 – Milano, 1962) lungo il percorso espo...

Leggi Tutto

Venezia e lo Studio Glass Americano

21 novembre 2020 | Staff
image

Opere innovative, al contempo tradizionali, tra sculture, vasi e installazioni in vetro, fanno luce sull'ampia varietà del design e dell'arte nel vetro americano contemporaneo: oltre centocinqu...

Leggi Tutto

FUTURO. Arte e società dagli anni Sessanta a domani

19 novembre 2020 | Staff
image

La mostra ha inizio con gli anni Sessanta e si protrae fino al presente, descrivendo il futuro così come è stato rappresentato e immaginato dagli artisti del passato fino alle attese, al...

Leggi Tutto

Black Album/White Cube. A Journey into Art and Music

19 novembre 2020 | Staff
image

Nascono dall'incrocio tra musica pop e arte le oltre duecento opere contemporanee presentate nella mostra Black Album/White Cube al Kunsthal Rotterdam. Sculture, dipinti, realizzazioni multim...

Leggi Tutto

Uninvited Guests. Episodes on Women, Ideology and the Visual Arts in Spain (1833-1931)

18 novembre 2020 | Staff
image

Il Museo del Prado presenta un'analisi sulla posizione delle donne nel sistema artistico spagnolo tramite alcune delle opere meno note della propria collezione d'arte del diciannovesimo secolo e dell'...

Leggi Tutto

Alexej Jawlensky e Marianne Werefkin. Compagni di vita

16 novembre 2020 | Staff
image

La mostra riunisce per la prima volta cento opere di Alexej Jawlensky (1864-1941) e di Marianne Werefkin (1860-1938), protagonisti del dibattito artistico internazionale nel primo Novecento, il cui co...

Leggi Tutto

Kakemono

15 novembre 2020 | Staff
image

Prezioso rotolo di carta o tessuto, calligrafato o dipinto, usato come decorazione in base alle stagioni dell'anno oppure appeso alle pareti nelle occasioni speciali, il kakemono assume un ru...

Leggi Tutto
Vedi Tutti gli Eventi
Scrivi il tuo commento