page loader

I love LegoSette fantastici mondi costruiti con i mattoncini più famosi del mondo nella mostra dedicata ai LEGO a Palazzo Albergati di Bologna

I love Lego

dal 7 maggio 2021 al 26 settembre 2021

, Via Saragozza, 28, Bologna, BO, Emilia-Romagna, Italia

|

Image Carousel

Apre al pubblico a Palazzo Albergati di Bologna I LOVE LEGO, la mostra per bambini e appassionati di tutte le età.
In un gioco di colori e prospettive e scenari minuziosamente riprodotti in decine di metri quadrati, I LOVE LEGO presenta in scala ridotta sette fantastici mondi costruiti con i mattoncini più famosi del mondo: dalla frenesia della città contemporanea alle avventure leggendarie dei pirati; dai paesaggi medievali agli splendori dell'Antica Roma in una riproduzione fedelissima del Foro di Augusto; dalla conquista dello spazio, alla suggestiva riproduzione di un paesaggio artico per arrivare al sorprendente scenario della Liberazione.
Queste riproduzioni sono state create da un gruppo di collezionisti tra i più importanti in Europa, che hanno impiegato anni a mettere insieme questa enorme mole di pezzi. Costruzioni e non solo. Attraverso una "caccia al personaggio" - tra edifici e palazzi, tra galeoni e templi - il visitatore è invitato a cercare personaggi celebri (e non) nascosti all'interno delle installazioni: da Harry Potter a Dart Vader, diversi gli ospiti a sorpresa inseriti nelle diverse installazioni che accompagnano nella visita tutti coloro che vogliono divertirsi a scovare tra i mattoncini.

E a dimostrare quanto i moduli più famosi del mondo siano in grado di "creare arte a 360°", in mostra a Palazzo Albergati è presente una selezione di tele ispirate a grandi capolavori della storia dell'arte reinterpretati e trasformati in "omini lego" dall'artista romano Stefano Bolcato: unendo la sua passione per i LEGO e la sua arte - attraverso una tecnica pittorica ad olio - crea forme di assemblaggio ispirate in particolare modo dal "magnetismo" dei ritratti rinascimentali. L'esposizione vanta l'eccezionale partnership con Legolize, pagina umoristica che crea installazioni comiche utilizzando proprio i LEGO. Fondata da tre ragazzi - Mattia Marangon, Samuele Rovituso e Pietro Alcaro - la pagina è nata nel 2016 e attualmente conta più di mezzo milione di fan su Instagram e altrettanti su Facebook. Legolize porterà la comicità all'interno della mostra, con speciali installazioni e "invadendo" i diorami in mostra a Palazzo Albergati.

I DIORAMI
LIBERAZIONE
Con circa 120.000 pezzi questo diorama è la rappresentazione storica dell'ingresso degli alleati in uno dei paesi della provincia italiana che nel 1945 erano ancora sotto il controllo delle truppe tedesche. Le truppe si fanno strada tra i ruderi dei bombardamenti e le carcasse dei mezzi militari.La cura dei dettagli e la fedeltà delle riproduzioni restituiscono una fotografia emozionante e coinvolgente.

GRANDE DIORAMA CITY
Il Grande Diorama City è la massima espressione - composto di circa 160.000 pezzi - del tema cittadino rappresentato da costruzioni uniche e irripetibili, realizzate interamente con mattoncini originali e utilizzando sia tecniche di costruzione tradizionali, sia tecniche anticonvenzionali. I costruttori progettano e realizzano indipendentemente le loro opere usando ispirazioni e stili diversi, utilizzando schizzi, disegni tecnici ma anche software di progettazione assistito dedicati ai mattoncini Lego. La collezione di queste creazioni viene arricchita costantemente da nuove opere composte da migliaia di mattoncini e ricche di particolari. L'assetto urbano viene definito usando software CAD più convenzionali; si delineano così i quartieri del centro storico, stazione e tratta ferroviarie, zone verdi e aree ricreative.

FORI IMPERIALI – FORO DI AUGUSTO - ANNO 2 A.C.
Con circa 60.000 pezzi Il Foro di Augusto è il secondo in ordine cronologico tra i Fori Imperiali di Roma e questo diorama ne rappresenta una fedelissima e dettagliata ricostruzione. Nella piazza sorge il tempio dedicato a Marte Vendicatore, inaugurato nel 2 a.C., che si appoggiava sul fondo all'altissimo muro perimetrale. Alla testata del portico settentrionale un ambiente distinto ospitava una statua colossale dell'imperatore. Al centro della piazza spicca la quadriga trionfale dell'imperatore Augusto Vittorioso.

DIORAMA MEDIEVALE
90.000 pezzi rappresentano una città ispirata a Roma nel medioevo: le nuove costruzioni, create in mattoni e materiali di risulta, si addossano e si sovrappongono agli antichi edifici inglobandoli in una architettura caotica ma affascinante; case, torri e campi coltivati sorgono dove prima erano le grandi piazze pavimentate in marmo e travertino mentre chiese nascono dove prima si ergevano templi.

GRANDE DIORAMA PIRATI
Circa 200.000 mattoncini creano il diorama che rappresenta la riproduzione degli insediamenti caraibici dei coloni inglesi del XVIII secolo. La tranquillità della natura incontaminata degli atolli vulcanici viene interrotta dal fragore delle cannonate delle navi imperiali a caccia dei pirati che inseguono i tesori nascosti, prede delle scorribande passate. Il tutto ai piedi del grande vulcano pronto ad eruttare.

DIORAMA ARTICO
In questa installazione, circa 80.000 pezzi, riproducono una porzione della calotta polare artica su cui è stata installata una base dedita allo studio delle risorse naturali. Sono presenti laboratori di analisi, hangar per il ricovero dei velivoli, zone adibite alle estrazioni minerarie, impianti eolici per la produzione di energia elettrica. Ormeggiata sulla banchina naturale c'è la grande nave rompighiaccio da ben 35.000 pezzi, completamente arredata al suo interno.

DIORAMA CLASSIC SPACE
Ideato e progettato da uno dei più grandi collezionisti al mondo di set e pezzi originali della serie anni '80 Lego®Classic Space il grande diorama "Spazio" che con 35.000 pezzi riproduce un insediamento minerario lunare. In questo futuristico scenario l'uomo si avvale dell'aiuto di astronavi, droidi e macchinari per la ricerca di nuove risorse. La sua realizzazione è in continuo divenire in quanto di volta in volta si arricchisce di nuovi elementi unici e irripetibili creati dal costruttore che trae ispirazione oltre che dalla serie originale anche dalle più importanti saghe di fantascienza cinematografiche.

[Immagine: Stefano Bolcato, "Ragazza nello specchio" da Roy Lichtenstein, Acrilico su tela, 198x198 cm]

Tags: palazzoalbergati, palazzoalbergatibologna, mostrebologna, mostreinitalia, ilovelego, lego, diorami, diorama, arte, art, exhibitions, bologna
Altri Eventi

Orizzonti. Le imperfezioni dell’anima

26 gennaio 2022 | Staff
image

L'associazione culturale Febo e Dafne di Torino presenta la mostra personale di Marco Longo Orizzonti. Le imperfezioni dell’anima a cura di Simonetta Pav...

Leggi Tutto

In the Off Hours

25 gennaio 2022 | Staff
image

Renata Fabbri arte contemporanea è lieta di annunciare In the Off Hours, la prima personale in Italia dell’artista Elif Erkan (Ankara, Turchia, 19...

Leggi Tutto

Paolo Mottura. Pinocchio, Carême e altre storie

24 gennaio 2022 | Staff
image

Il CAMeC Centro Arte Moderna e Contemporanea della Spezia presenta un Paolo Mottura inedito con la mostra Pinocchio, Carême e altre storie, a cura di Ele...

Leggi Tutto

Luciano Bonetti. Vicine lontananze

24 gennaio 2022 | Staff
image

In mostra presso MADE4ART una selezione di opere pittoriche frutto della produzione artistica più recente di Luciano Bonetti. Accanto alla serie di lavori Finest...

Leggi Tutto

Cesare Tacchi. Una casa di foglie e fogli

20 gennaio 2022 | Staff
image

z2o project è lieta di presentare la mostra Cesare Tacchi. Una casa di foglie e fogli, a cura di Daniela Bigi in collaborazione con l’Archivio Ces...

Leggi Tutto

Mattia Bosco, Jannis Kounellis, Maria Elisabetta Novello. Concretezza dell'essenzialità.

14 gennaio 2022 | Staff
image

La Galleria Fumagalli presenta il quarto appuntamento del ciclo espositivo “MY30YEARS – Coherency in Diversity” pensato come momento di celebrazione d...

Leggi Tutto

Furio Cavallini ovvero il Crazy Horse di Bianciardi

14 gennaio 2022 | Staff
image

Il Polo Culturale le Clarisse ospita la mostra “Furio Cavallini ovvero il Crazy Horse di Bianciardi”.
Promossa dall’Associazione Culturale Giusep...

Leggi Tutto

Alberonero. Penso Pianura

11 gennaio 2022 | Staff
image

A inaugurare la programmazione espositiva 2022 è Alberonero, artista di origini lodigiane e curriculum internazionale, classe 1991. Alberonero prende possesso de...

Leggi Tutto

12 Apostoli

7 gennaio 2022 | Staff
image

La Takeawaygallery, in occasione dei 12 anni della Galleria, ha voluto invitare 12 artisti con cui collabora da anni ad esporre al Teatro Arciliuto. Coerente con il pro...

Leggi Tutto

Claudio Di Carlo. Detto Fatto.

5 gennaio 2022 | Staff
image

In continuità con I pasticcini li porto io, mostra tenutasi a Roma nel 2020, Claudio Di Carlo, ospite del nuovo spazio espositivo pescarese GArt Gallery...

Leggi Tutto
Vedi Tutti gli Eventi
Scrivi il tuo commento