page loader

Monete, medaglie e banconote come strumenti di propaganda culturale e raffinati mezzi di espressione graficaIl convegno di Spazio Officina sulle opere numismatiche

Monete, medaglie e banconote come strumenti di propaganda culturale e raffinati mezzi di espressione grafica

sabato 28 novembre 2020

dalle 15.30 alle 18.00

Spazio Officina

|

Image Carousel

Monete, medaglie e banconote hanno sempre svolto un ruolo rilevante sul piano politico, economico, culturale, iconografico e anche rituale. Il convegno si propone di approfondire la funzione delle opere numismatiche quali strumenti di comunicazione e di propaganda culturale, partendo dall’assunto dell'Associazione AdA, che ciò che è  antico contribuisce a determinare le forme della Modernità. Durante il convegno si opererà un confronto fra diversi fenomeni che si sono succeduti nel corso dei secoli per veicolare messaggi sociali, politici e culturali: dall'utilizzo in epoca antica della moneta/medaglia come strumento per propaganda politica ed esaltazione dell'uomo nella pratica di governo, all'uso pervasivo delle banconote, per promuovere l'immagine di personalità e ricorrenze.
La medaglia, come è intesa oggi, è nata nel Quattrocento con le raffinate tecniche della fusione e della coniazione, incisione e punzonatura ed è divenuta popolare grazie a eleganti produzioni, in particolare quelle del Pisanello. Al pari delle monete in uso nella Roma antica, divenne ben presto un mezzo di comunicazione, di celebrazione e di propaganda, a cui regnanti, papi e potenti personalità ricorsero per tramandare ai posteri le loro sembianze e soprattutto le loro imprese. I papi furono tra coloro che maggiormente colsero tali opportunità di propaganda, prediligendo le "medaglie architettoniche", e chiedendone la realizzazione ad artisti di fama. Le medaglie venivano create appositamente non solo per rappresentare virtù e imprese ma anche per celebrare fra i contemporanei e tramandare ai posteri interventi urbanistici e architettonici. Ciò accadde in particolar modo con il ritorno della sede papale a Roma, dopo il periodo avignonese: i pontefici si proposero di abbellire la città eterna, cancellando l'incuria e l'anonimato nel quale era caduta durante il periodo medioevale.
Chiese, palazzi, fontane, edifici pubblici, acquedotti, ospedali, tribunali, ponti, piazze, obelischi, vennero quindi edificati e riprodotti nelle medaglie e anche nelle monete circolanti, date anche in dono a personaggi illustri, per celebrare aere perennis, la magnanimità dei pontefici. Il medesimo ruolo di rappresentanza e di propaganda ricoperto in epoca antica e medievale da monete e medaglie, lo svolgono oggi le banconote: accanto alla tradizionale funzione di mezzo di pagamento, esse hanno un incontestabile ruolo culturale, per celebrare personaggi illustri di cultura, arte, economia, politica del Paese emittente. Introdotta in Occidente in epoca tardo-medioevale per ovviare alle esigenze di praticità legate all'intensificarsi degli scambi commerciali, la banconota è assurta essa stessa ben presto a un medium di natura culturale e sociale. L'importanza della veste artistica e grafica di monete, medaglie e banconote, al fine di garantire il successo della trasmissione di un messaggio di propaganda, emerge chiaramente da queste premesse, ed è per questo che il Centro Culturale Chiasso ha ritenuto importante dare spazio a un convegno di questo tipo, nell'ambito della sua stagione espositiva dedicata alla "genesi", intesa come origine delle cose.
Dopo  la  parte  introduttiva  di  Michele  Amadò,  seguiranno gli interventi di Giovanni Maria Staffieri, appassionato numismatico, che parlerà di monete e medaglie come strumenti di propaganda culturale; Howard Burns, professore emerito alla Scuola Normale Superiore di Pisa, il cui contributo storico verterà sulla parte relativa alle monete rinascimentali; l'artista grafico Manlio Monti affronterà infine i temi della comunicazione visiva, legati alla funzione delle banconote. 

Il convegno si svolge a porte chiuse per situazione di emergenza sanitaria. Si può visualizzare sul canale YouTube del m.a.x. museo a questo link

Tags: spazioofficina, maxmuseo, centroculturalechiasso, monete, medaglie, banconote, convegno, convegnoonline, propagandaculturale, espressionegrafica, cultura, chiasso
Altri Eventi

gARTen - 2022

1 giugno 2022 | Staff
image

Al via l'ottava edizione di gARTen, la rassegna culturale dedicata a scultura, cinema, narrazioni e musica dal vivo che ogni anno trasforma il parco di Villa R...

Leggi Tutto

Terra-Arte 2022

27 maggio 2022 | Staff
image

Il giorno 28 maggio 2022, alle ore 17.00, prende il via l'Edizione 2022 di Terra-Arte con la presentazione delle nuove installazioni di Publia Cruciani, Alfonso Maria I...

Leggi Tutto

L'installazione di Anna Izzo La violenza non è amore a Fiumicino

2 maggio 2022 | Staff
image

Mercoledì 4 maggio 2022 alle ore 11.00, presso la sede centrale del Comune di Fiumicino (lato Via Portuense), verrà presentata l’installazione scult...

Leggi Tutto

Francesco Tosini. Cielofuturo

27 aprile 2022 | Staff
image

Cielofuturo è il titolo della mostra di Francesco Tosini nella Basilica di San Celso a Milano, prodotto da Unframed 721, sotto la direziona artistica di Matta. L...

Leggi Tutto

PRÉSENCE di Wim Wenders

17 aprile 2022 | Staff
image

Venerdì 22 e sabato 23 aprile 2022, Palazzo Grassi – Punta della Dogana - Pinault Collection presenta presso il Cinema Multisala Rossini di Venezia la prim...

Leggi Tutto

Emergency Break

11 aprile 2022 | Staff
image

NOS Visual Arts Production presenta Emergency Break, l’installazione cinematografica di Kipras Dubauskas a Bologna, presso la Fondazione per l’Innovazione Urbana, a cura di Elisa Del Prete...

Leggi Tutto

OPEN BOX2. In memoria di te

5 gennaio 2022 | Staff
image

In mostra In memoria di te, a ingresso libero, con le installazioni di Emilio Leofreddi, Giovanna Martinelli, Mauro Magni, Sandro Scarmiglia, Luca Valentino, a cura di ...

Leggi Tutto

DueDuo

4 gennaio 2022 | Staff
image

Nell'ambito di ART CITY Bologna 2022 in occasione di ARTEFIERA, la Fondazione Carlo Gajani presenta DueDuo, installazione site- specific e performance del duo Orecchie ...

Leggi Tutto

Emilio Vavarella. THE ITALIAN JOB - Job n. 3 - Lazy Sunday

3 gennaio 2022 | Staff
image

Casa degli Artisti e il progetto ERC Advanced Grant AN-ICON. An-Iconology: History, Theory, and Practices of Environmental Images, coordinato dal Prof. Andrea Pinotti, ...

Leggi Tutto

Grossi Maglioni. The cave

16 dicembre 2021 | Staff
image

MAC Museo d’Arte Contemporanea di Lissone presenta l'installazione The Cave (La grotta, 2021) del duo Grossi Maglioni (Francesca Grossi e Vera Maglioni), a cura d...

Leggi Tutto
Vedi Tutti gli Eventi
Scrivi il tuo commento